Un anno on line

Ebbene si, è passato già un anno dal nostro primo articolo on line. Nel tempo siamo cresciuti cercando sempre di raggiungere più persone possibile, con la speranza di portare puntalmente e correttamente le notizie sui temi che ci stanno più a cuore, i temi ambientali. C’e’ da dire che più di un soggetto locale ci ha “aiutato” a trovare argomenti su cui dibattere, di cui avremmo fatto sicuramente a meno. Il nostro blog credo sia stata una importante cassa di risonanza. Buon compleanno allora, con la speranza che in futuro non si senta più la pressante necessità di esprimere, in questi spazi, idee di disapprovazione per iniziative che sembrano utili a tutti tranne che alle comunità locali.

Giammario

  (grafico degli accessi al sito nell’ultimo anno)

Annunci

Gli amici matelicesi invitano al 64° Anniversario liberazione del San Vicino: convegno parco della memoria e concerto Modena City Ramblers

Diga di Fiuminata: Incontro Provincia – Consorzio di Bonifica, giovedì 19 giugno ore 21.00

Cari amici del grillo vi invito all’incontro, che si terrà giovedi 19 gugno alle 21 a Villa Potenza presso il teatrino locale, in merito alla spinosa vicenda della diga di Fiuminata.

La circoscrizione di Villa  Potenza è interessata alla questione in quanto l’acquedotto di Macerata preleva dalla falda del Potenza l’acqua per scopi potabili quindi il problema per loro è di estrema  importanza.
All’incontro sono stati invitati ovviamente il Consorzio di bonifica ( ovvero l’avv. Netti) , ma sopratutto per la prima volta in assemblea pubblica la Provincia di Macerata.
La presenza della Provincia è molto importante in quanto il Consorzio di bonifica  (commissariato ) dipende in un certo qual modo da lei.
Intevenite numerosi !!!!!!
 
Per gli amici di San Severino l’appuntamento è alle ORE 20,45 DAVANTI ALLA CHIESA DI SAN DOMENICO.
 
                                                               Filegi Francesco per conto del circolo

COORDINAMENTO REGIONALE PER LA TUTELA DEL PAESAGGIO DELLE MARCHE
Il progetto di diga a Fiuminata!
(VULNERABILITA’ DEI SISTEMI ACQUA SUOLO)

Conseguenze E Problemi Rispetto alle falde idriche e alla loro utilizzazione per l’acquedotto delle nostre zone e della città di Macerata
Giovedì 19 giugno
ore 21,00 se ne discute al teatrino di Villa Potenza con
• Andrea Antinori – CAI
(Geologo Esperto Nazionale CAI – TAM (Tutela Ambiente Montano)
• Gianni Conte tutela del paesaggio Marche
(Consulente Giuridico membro della Consulta Regionale)

Interverrà un rappresentante dei Comitati
contro la diga di Fiuminata
Sono stati invitati i rappresentanti delle istituzioni locali
(Provincia, Comune) e il Commissario del Consorzio di Bonifica
I cittadini sono invitati a partecipare
*Incontro organizzato da: Associazione Aprile Macerata, Comitato per la salvaguardia delle frazioni Valle Piediripa-San Claudio;Cittadinanza attiva;Idea 88 Macerata; Centro sociale Acli-Santa Maria delle Vergini; Ekoclub; Slow-Food Corridonia;

Clickiamo verde

Spesso piccoli gesti quotidiani possono aiutare l’ambiente. Navigare in Internet sta diventando un’attività comune e c’e’ qualcuno che ha pensato bene di sfruttarla per aiutare l’ambiente. Il link http://www.ecocho.it vi  collega ad un motore di ricerca ecologico molto interessante. Il progetto nasce in Australia e si sta diffondendo nel mondo, Nuova Ecologia di questo mese lo presenta in un articolo, maggiori informazioni le potete trovare sul sito stesso. Io ho fatto dei test di ricerca e l’ho trovato decisamente meno performante del re delle ricerche web, Google, ma credo comunque che sia un’alternativa con buone potenzialità di cresscita. Allora che dire, buona ricerca a tutti!!!

 Giammario

Diga di capod’Acqua: domani 11 giugno sopralluogo del Ministero

    Cari amici, il procedimento di approvazione della diga va avanti!
    Domani ci sarà un sopralluogo della commissione VIA all’area della diga, alle ore 13.00 circa.
    Naturalmente queste cose si sanno solo all’ultimo….. Occorre informare più persone possibile e far si che i comitati no-diga siano presenti.
    Mobilitiamoci e mobilitiamo tutti quelli che possono andare, anche amministratori contrari, ambientalisti, ecc. Inoltre se riuscissimo a far trovare alle commissione qualche striscione non sarebbe male.